Archivio attualita

Domenica della Passione del Signore

Nella Diocesi di Mostar – Duvno è consolidata tradizione il fatto che l’intera settimana che va dalla Quinta Domenica di Quaresima alla Domenica delle Palme sia dedicata alla preghiera contro le bestemmie nel nostro popolo. In questa settimana a Medjugorje tutti i parrocchiani e i pellegrini sono invitati a presentare a Dio tutte le loro preghiere, ed in particolare la Via Crucis del Venerdì, in riparazione delle offese che gli vengono inferte con la bestemmia. Con la Domenica delle Palme o della Passione del Signore inizia la Settimana Santa, culmine della preparazione alla Solennità della Risurrezione del Signore. Il 1° Aprile la Liturgia delle Palme a Medjugorje inizierà alle ore 10:30 presso luogo in cui sono collocate le fondamenta dell’antica Chiesa Parrocchiale. Ci si recherà quindi in processione nella Chiesa Parrocchiale di San Giacomo, dove verrà celebrata la Santa Messa della Passione del Signore. Quel giorno le Sante Messe in Chiesa in lingua croata saranno celebrate anche alle ore 7:00, 8:00 e 18:00. La Benedizione dei rami di ulivo sarà impartita in tutte le Messe. Alle ore 14:00 si pregherà il Rosario sul Podbrdo. Sabato 31 Marzo, giorno precedente la Domenica delle Palme, alle ore 18:00 nella Chiesa Parrocchiale di Medjugorje verrà celebrata una Messa per i giovani che sarà solennizzata dai canti della Gioventù Francescana di Medjugorje.  

Objavljeno: 29.03.2012.

Roberto Mancini, allenatore della Manchester City, a Medjugorje

Lunedì 26 Marzo 2012 Roberto Mancini, allenatore della Manchester City, è arrivato a Medjugorje con la sua famiglia per una visita di due giorni. Ha partecipato al programma liturgico di preghiera, ha visitato i luoghi di preghiera di Medjugorje ed ha parlato con i francescani di Medjugorje. Egli ha anche tenuto una conferenza stampa presso il Centro Informativo “Mir” Medjugorje nella quale ha parlato delle ragioni della sua visita a Medjugorje e di alcuni dettagli del mondo dello sport. All’inizio ha detto che questa visita a Medjugorje è la concretizzazione di una decisione presa tempo fa. Egli aveva sentito parlare per la prima volta di Medjugorje più di 25 anni fa, da un sacerdote di Genova. “Credo che si tratti di un luogo particolare, sono molto felice” – ha detto Roberto Mancini. Parlando del significato della spiritualità nella sua vita quotidiana e nella sua carriera calcistica e di allenatore, Mancini ha sottolineato che la fede ha un grande significato nella sua vita. Al termine ha affermato che progetta di venire di nuovo a Medjugorje perché per lui è un posto particolare.

Objavljeno: 28.03.2012.

Esposto il grande uovo di Pasqua

Lunedì 26 Marzo 2012 nello spazio antistante la Chiesa Parrocchiale di San Giacomo a Medjugorje è stato nuovamente esposto il grande uovo di Pasqua donato a Medjugorje dalla Circoscrizione di Koprivnica-križevci. Alla cerimonia hanno presenziato fra Marinko Šakota, francescano in servizio a Medjugorje, il Sig. Ivo Jerkić, Sindaco del Comune di Čitlluk, Velimir Pleša, Console generale della Repubblica Croata a Mostar, il Prefetto della Circoscrizione di Koprivnica-križevci Darko Koren e rappresentanti della comunità turistica della Circoscrizione di Koprivnica-križevci. Si tratta di un progetto per la realizzazione di grandi uova di Pasqua con raffigurazioni in stile”naive” realizzate nella comunità turistica della Circoscrizione di Koprivnica-križevci. L’uovo di Pasqua donato a Medjugorje è parte del progetto “Uova di Pasqua dal cuore”, avviato nel 2007 col desiderio che il grande uovo di Pasqua trasmettesse per le città croate, europee e mondiali un messaggio di amore, di pace e di amicizia. 

Objavljeno: 27.03.2012.

Suore greco cattoliche dall’Ucraina a Medjugorje

Dal 10 al 15 Marzo 2012 un gruppo di 64 suore greco cattoliche dall’Ucraina, appartenenti a 14 Ordini Religiosi, è stato a Medjugorje per la prima volta. Organizzatore del pellegrinaggio è stato P. Petro Kobalj, egli partecipa regolarmente ai Seminari per Sacerdoti a Medjugorje. “Le sorelle desideravano fare un viaggio a Medjugorje per poter testimoniare di questo luogo in Ucraina, perché molte di loro operano in case di carità. Desiderano imparare la preghiera, desiderano portarla nei conventi in cui operano. A Medjugorje hanno visto cosa significhi una Chiesa viva”, ha detto P. Petro. Suor Maria, Suor Ljubomira, Suor Tadeja e Suor Nazarija hanno poi parlato della loro esperienza a Medjugorje e dei loro Ordini. Suor Marija appartiene all’Ordine di San Giuseppe e ci ha detto di non poter descrivere a parole ciò che ha avvertito a Medjugorje. “Penso che quanto è avvenuto sia un miracolo. Prima del mio viaggio a Medjugorje, avevo forti dolori alla colonna vertebrale I medici hanno fatto tutto quello che potevano. Una sorella che vive con me mi ha incoraggiata e mi ha detto che sarebbe andato tutto bene e di venire a Medjugorje. Le ho detto che non potevo neppure camminare, quindi tanto meno viaggiare. Durante il viaggio avvertivo dolori ma, grazie all’aiuto di Dio, sono arrivata a Medjugorje”. Dice di aver vissuto un grande miracolo perché è perfino salita sul monte Križevac. Suor Ljubomira, dell’Ordine delle Serve dell’Immacolata Vergine Maria, ha testimoniato che, grazie a Medjugorje, esse hanno un gruppo di preghiera ed ha aggiunto: “Sono particolarmente grata alla Regina della Pace perché ho avvertito profondamente la sua presenza, ha fatto tornare la pace nel mio cuore”.

Objavljeno: 19.03.2012.

L’apparizione annuale a Mirjana Dragićević-Soldo 18 marzo 2012

La veggente Mirjana Dragićević-Soldo ha avuto apparizioni giornaliere dal 24 giugno 1981 fino al 25 dicembre 1982. In occasione della sua ultima apparizione quotidiana, rivelandole il decimo segreto, la Vergine le rivelò che avrebbe avuto apparizioni annuali il 18 marzo e così è stato in tutti questi anni. Più di mille pellegrini si sono riuniti per la preghiera del rosario alla Croce Blu. L’apparizione è iniziata alle 14:00 ed è durata fino alle 14:05.
Cari figli! Vengo tra di voi perché desidero essere la vostra madre, la vostra interceditrice. Desidero essere il legame tra voi e il Padre celeste, la vostra mediatrice. Desidero prendervi per le mani e camminare con voi nella lotta contro lo spirito impuro. Figli miei consacratevi a Me completamente. Io prenderò le vostre vite nelle mie mani materne e vi insegnerò la pace e l’amore affidandole allora a mio Figlio. Vi chiedo di pregare e digiunare perché soltanto così saprete testimoniare il mio Figlio per mezzo del mio cuore materno in modo giusto. Pregate per i vostri pastori perché in mio Figlio possano sempre annunciare gioiosamente la Parola di Dio. Vi ringrazio.

Objavljeno: 18.03.2012.

Un Vescovo dal Mozambico a Medjugorje

Mons. Adriano Langa, Vescovo della Diocesi di Inhambane in Mozambico, è stato a Medjugorje in questi giorni. Questa è la sua seconda visita. Era venuto la prima volta per curiosità a metà degli anni Novanta, avendo sentito parlare di Medjugorje dai frati francescani della Provincia Francescana di Erzegovina che operano in Congo. In una dettagliata conversazione per Radio “Mir” Medjugorje, il Vescovo ha detto tra l’altro: “Questa mia seconda venuta è una mia iniziativa perché ho conosciuto Medjugorje come luogo di preghiera e volevo venire per la preghiera”. Del tempo trascorso a Medjugorje ha detto: “Qui ho vissuto giorni di silenzio. Il mio programma giornaliero era la Santa Messa mattutina, poi la Via Crucis ed, alla sera, il programma di preghiera serale. Dico a tutti che Medjugorje è un luogo che bisogna conoscere, perché Medjugorje ci invita alla preghiera, Medjugorje è un luogo di incontro con Dio” ha affermato questo Vescovo del Mozambico.  

Objavljeno: 17.03.2012.

Membri della Comunità “Totus Tuus” a Medjugorje

Abbiamo incontrato a Medjugorje una cinquantina di giovani della comunità “Totus Tuus”, una comunità tedesca laica e mariana. E’ venuto con loro il Sacerdote Joachim Federhen che è stato ospite a Radio “Mir” Medjugorje. Egli opera come cappellano in una parrocchia, ma appartiene anche alla comunità “Totus Tuus” nella quale ha ricevuto la propria vocazione. La nascita della comunità è legata a Medjugorje. Una giovane coppia di sposi tedeschi, durante le sue vacanze estive in Croazia del 1989, ha visitato Medjugorje. In questo luogo l’amore di Dio li ha toccati, loro che non avevano alcun legame né con Dio né con la Chiesa, ed hanno compreso di dover cambiare la loro vita. Al ritorno in Germania, hanno iniziato a pregare nella loro famiglia ed a conoscere il senso dei messaggi della Madonna.

Objavljeno: 16.03.2012.

Il 78° Anniversario della costruzione della croce sul Križevac

Venerdì, il 16 Marzo 2012 si compie il 78° anno dal termine della costruzione della croce sul Križevac e dalla celebrazione della prima Santa Messa sotto quella croce. Dal giorno della decisione di costruire la croce, il 21 Gennaio 1934, in occasione dell’Anno Giubilare della nostra Salvezza, espressa ai parrocchiani dall’allora parroco fra Bernardin Smoljan, al termine della costruzione trascorsero solo 52 giorni. Il progetto per la croce votiva fu realizzato dall’ ing. Šimun Boras di Mostar, mentre la sua esecuzione è stata coordinata da Ante Dugandžić-Redžo di Medjugorje. 

Objavljeno: 14.03.2012.

Il XIX incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Medjugorje è terminato

Il XIX incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Medjugorje svoltosi dal 4 all’8 Marzo 2012 ha riunito più di 300 partecipanti provenienti dal Brazile, dall’Irlanda, dall’Inghilterra, dagli Stati Uniti d’America, dalla Germania, dalla Svizzera, dall’Austria, dal Portogallo, dalla Francia, dalla Polonia, dalla Lituania, dall’Ucraina, dalla Repubblica Ceca, dalla Slovenia e dalla Croazia. La maggioranza di essi proveniva dall’Italia.
L’incontro si è tenuto sul tema: “Credo, Signore! Aiutami nella mia incredulità!”. I partecipanti hanno preso parte a conferenze, a dibattiti con i relatori e con i frati di Medjugorje. Hanno anche partecipato al programma serale liturgico di preghiera e ad altri programmi organizzati per loro. Le conferenze sono state tenute da fra Marinko Šakota, da  fra Ante Vučković e da fra Dario Dodig. Coordinatore del Seminario è stato fra Danko Perutina.

Objavljeno: 08.03.2012.

XIX INCONTRO INTERNAZIONALE DEGLI ORGANIZZATORI DI PELLEGRINAGGI, GUIDE DEI CENTRI DELLA PACE E DEI GRUPPI DI PREGHIERA, PELLEGRINAGGI E CARITÀ DI MEĐUGORJE

 

Il XIX incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Medjugorje si svolgerà a Medjugorje dal 4 al 8 marzo 2012. Il tema dell’incontro sarà:
“Credo, aiutami nella mia incredulità!” (Mc 9, 24)
 

Objavljeno: 01.03.2012.

Statistiche di febbraio 2012

 

Sante Comunioni distribuite: 21.000

Sacerdoti concelebranti: 729  (25 al giorno)

Objavljeno: 01.03.2012.

Si è svolto a Medjugorje il Ritiro Spirituale quaresimale delle locali fraternità dell’Ordine Francescano Secolare

Sabato 25 Febbraio 2012 si è svolto a Medjugorje il Ritiro Spirituale quaresimale organizzato dal Consiglio territoriale delle fraternità dell’Ordine Francescano Secolare per il quale si sono riuniti più di 350 membri delle fraternità di Erzegovina provenienti da: Tomislavgrad, Posušje, Drinovac, Humac, Čerin, Čitluk, Mostar, Široki Brijeg, Medjugorje ecc … . All’inizio dell’incontro fra Danko Perutina ha salutato tutti i presenti ed ha rivolto loro parole di benvenuto. In seguito fra Josip Vlašić, Assistente Spirituale zonale, ha svolto una relazione sul tema: «Come Fraternità e insieme alla Fraternità attraverso la “Porta della Fede”», che ha sottolineato l’importanza della vita in fraternità. I partecipanti al Ritiro hanno anche preso parte al programma liturgico di preghiera serale nella Chiesa parrocchiale di San Giacomo a Medjugorje. La Santa Messa delle ore 18:00 è stata presieduta dal Dott. fra Ivan Sesar, Provinciale della Provincia Francescana dell’Erzegovina, e concelebrata da 9 sacerdoti. Al termine della Santa Messa, anche fra Petar Vlašić, Parroco di Medjugorje, ha salutato i partecipanti. Il programma del Ritiro Spirituale si è concluso con l’Adorazione.

Objavljeno: 26.02.2012.

Ritiro Spirituale quaresimale dell’Ordine Francescano Secolare

Il 25 Febbraio 2012, primo Sabato di Quaresima, si terrà a Medjugorje un Ritiro Spirituale pomeridiano dei membri dell’Ordine Francescano Secolare della Fraternità del territorio dell’Erzegovina. All’incontro sono invitati i membri di tutte le Fraternità locali del territorio dell’Erzegovina. Il programma inizierà con il ritrovo alle ore 15:00 presso il Salone “Beato Giovanni Paolo II” e proseguirà con una relazione sul tema: «Come Fraternità e insieme alla Fraternità attraverso la “Porta della Fede”», tenuta da fra Josip Vlašić, Assistente Spirituale zonale. Alle ore 17:00 ci sarà la preghiera del Rosario ed alle 18:00 la Santa Messa, che sarà presieduta da fra Ivan Sesar, Provinciale della Provincia Francescana di Erzegovina. Alle ore 21:00 ci sarà l’Adorazione del Santissimo Sacramento. La Fraternità dell’Ordine Francescano Secolare ospitante, quella di Medjugorje, sarà  il gruppo più numeroso di simpatizzanti di San Francesco e dell’Ordine Francescano Secolare che, dall’Ottobre dell’anno scorso, vengono guidati e preparati da fra Danko Perutina. Medjugorje è stata  segnata da una particolare presenza francescana anche Domenica 19 Febbraio 2012, quando, durante la Santa Messa serale delle ore 18:00, i membri della Gioventù Francescana (FRAMA) della Parrocchia di Medjugorje hanno celebrato il Rito di Accoglienza e delle Promesse. 

Objavljeno: 24.02.2012.

Quaresima 2012

Il 22 Febbraio 2012, Mercoledì delle Ceneri, nella Chiesa Cattolica inizierà la Quaresima, preparazione di quaranta giorni alla Pasqua. La particolarità del tempo quaresimale è la meditazione della Passione del Signore, in particolare nel  pio esercizio della Via Crucis.
L’orario di tale devozione nella parrocchia di Medjugorje sarà il seguente:

Il Venerdì

Alle ore 14:00 si terrà la Via Crucis sul Križevac, mentre in Chiesa parrocchiale essa verrà pregata dopo la Santa Messa serale delle ore 18:00.

La Domenica

Alle ore 10:30, prima della Messa con il popolo, e dopo la Santa Messa serale delle ore 18:00.
 

Objavljeno: 19.02.2012.

Il Sig. Rateb Rabie, Presidente della Comunità Cristiana Ecumenica, in visita a Medjugorje

Il Sig. Rateb Rabie, Presidente della Comunità Cristiana Ecumenica, è stato a Medjugorje ed i giornalisti di Radio “Mir” Medjugorje hanno parlato con lui. Il Sig. Rateb è un cristiano proveniente dalla Palestina, nato in Giordania perché i suoi genitori furono costretti a lasciare Gerusalemme nel 1948. In seguito egli si è recato negli USA, si è sposato ed ora vive là da trentacinque anni. Sul suo cammino di vita ha detto: “Ero un uomo d’affari, lavoravo e pensavo solo a come raggiungere il potere ed il denaro. Poi ricevetti un invito ad andare in Terra Santa ed sentii che dovevo fare qualcosa per i cristiani e per la pace. Tre anni dopo ho capito che dovevo scegliere se proseguire col mio lavoro o iniziare la mia missione, poiché non potevo fare entrambe le cose contemporaneamente. Ho lasciato tutto e mi sono dato a questo, ed ora posso dire di essere felice. Ho quattro figlie ed all’inizio questa decisione non è assolutamente piaciuta alla mia famiglia, perché non riuscivano a capire cosa fosse questa organizzazione no profit”.

Objavljeno: 12.02.2012.